Italy denuded     Oil on canvas     70 x 50 cm    2001

 

Beautiful, light-hearted, facetious, joyous, cheerful, opulent... "Italy... denuded"!

 

Amodio

  

Odio la vita,

odio la campagna,

odio la donna

che mi sarà compagna.

 

Amo i rumori

l’inquinamento,

la vista, persino,

del Parlamento!

 

Amo il nemico

e l’amico insincero,

amo il mio prossimo

s’è petulante,

amo chi gioca

coi miei sentimenti!

 

Vado in delirio

pei compromessi,

specie se fatti

senza complessi,

con storici baci

e tovarici amplessi!

 

Amo le lettere

di chi m’ammira

se profumate

come le rose

e sigillate,

da un buon banchiere,

in bustarelle voluminose,

come s’addice

a un Grand Commis!

 

Viva il petrolio,

abbasso l’I.V.A.,

viva chi evade

e abbasso Reviglio

che fa tremare…

persino un coniglio!

 

Viva il protetto

e il protettore,

viva il Ministro

e il Procuratore,

viva i “Palazzi”

ma… abbasso il pretore!

 

Viva gli scandali

dell’Italietta,

viva la Loggia

e la doppietta

(se… collaudata

e a canne mozze)!

 

Viva le nozze…

tra Mafie e “Palazzi”!

Viva l’Italia

ladrona, gaudente,

pulcherrima e Magna!

 

- L’Italia del lazzo

o dell’intrallazzo?!

 

Comunque sia,

purché se magna!

 

Namur, giugno 1981